CCIAA/Bs: Contributo per smart working e impresa digitale – fondo di Euro 1.000.00

CCIAA/Bs: Contributo per smart working e impresa digitale – fondo di Euro 1.000.00

Finalità: incentivare e promuovere la diffusione delle tecnologie digitali nelle imprese con sede legale e/o unità operativa nella provincia di Brescia.
Interventi ammissibili:
MISURA 1
A) Servizi di consulenza e formazione finalizzati all’adozione di un piano di smart-working:
• Attività preliminari all’adozione del piano di smart working;
• Attività di formazione rivolta ai dipendenti dell’impresa;
• Avvio e monitoraggio di un progetto pilota.
B) Acquisto di “STRUMENTI TECNOLOGICI” per l’attuazione del piano di smart-working, per il lavoro agile e digitale
• Acquisto di nuova strumentazione tecnologica hardware (notebook, smartphone, accessori);
• Acquisto di software funzionali allo svolgimento della prestazione lavorativa in modalità smart working e/o digitale da remoto.
Il contributo massimo è di € 5.000 per ogni impresa.
MISURA 2
Investimenti in innovazione nell’ambito del progetto PID – Punto Impresa Digitale
• consulenza, relativa ad una o più tecnologie di cui agli allegati A e B della legge 11 dicembre 2016 (Impresa 4.0);
• formazione, riguardante una o più tecnologie di cui agli allegati A e B della legge 11 dicembre 2016 (30% massimo del totale della spesa prevista dall’impresa);
• acquisto di attrezzature tecnologiche e programmi informatici necessari alla realizzazione del progetto di digitalizzazione dell’impresa.
Il contributo massimo è di € 10.000 per ogni impresa.
MISURA 3
Web-Marketing
Progettazione, restyling e/o nuova realizzazione di siti web aziendali, anche di e-commerce, per lo sviluppo di azioni di web marketing dei propri prodotti, anche attraverso social media marketing, direct email marketing e mailing list.
Il contributo massimo è di € 5.000 per ogni impresa.
MISURA 4
Tecnologie per la sicurezza per la prevenzione di atti criminosi.
Sono ammissibili gli investimenti sostenuti per l’acquisto di:
-Impianti antintrusione, antifurti o allarmi con sistemi di rilevamento satellitare collegati alle centrali di vigilanza;
-Attrezzature per video-sorveglianza; video-protezione con cassetta di registrazione e assimilabili;
-Impianti anti taccheggio, vetri antisfondamento, telecamere, casseforti e armadi blindati.
Il contributo massimo è di € 2.500 per ogni impresa.
AGEVOLAZIONE
Il contributo concedibile è pari alla misura del 50% delle spese sostenute. Spesa minima ammissibile: 1.000 €
PREMIALITA’
È prevista una premialità aggiuntiva di € 1.000 al contributo che verrà erogato per le imprese femminili e fino a 500 € per aziende in possesso del rating di legalità.
MODALITA’ DI PRESENTAZIONE
Le domande di contributo potranno essere presentate, solo telematicamente, a partire da lunedì 11 gennaio 2021 a lunedì 18 gennaio 2021 dalle ore 9 e fino alle 16. Le istanze saranno esaminate secondo il criterio della priorità cronologica di presentazione.
La nostra struttura, in qualità di intermediario, è abilitata alla presentazione telematica.
La modulistica obbligatoria è disponibile su www.isupporti.it